Intermezzi Blog!

Presentazione di “Io volevo Ringo Starr” a Pesaro

Venerdì 16 luglio alle ore 19 a Pesaro nell’ambito dello Zoe Microfestival, presso gli Orti Giulii, Palco Tempietto: Daniele Pasquini, autore di Io volevo Ringo Starr, parteciperà a “Distant Karma”, un evento a cura dell’associazione La burnigia attivisti culturali.

Dal comunicato stampa:

DANIELE PASQUINI e JACOPO NACCI in DISTANT KARMA:
due autori, due romanzi, il rock, ribellione andata e ritorno.

Coordina MAX DI PASQUALE

A cura di LA BURNIGIA attivisti culturali

—————————————————-

Daniele Pasquini e Jacopo Nacci si confrontano su Io volevo Ringo Starr e Tutti carini, i loro romanzi giovanili distanti dodici anni nello spirito, nella musica, nella politica: adolescenza e subculture, anni Novanta e anni Zero, ribellione andata e ritorno.
Coordina Max di Pasquale, giornalista freelance, scrittore, ex fanzinaro.
L’incontro è a cura di La burnigia attivisti culturali.

—————————————————-

Io volevo Ringo Starr (Intermezzi 2009) è un romanzo consacrato al rock nel quale il rock è una musica classica, un romanzo dal verbo controllato, dalla struttura solida, un romanzo quasi conservatore, all’apparenza rassicurante ma chissà. Tutti carini (Donzelli 1997) era un romanzo punk, nichilista, anarchico, con un protagonista disgregato che narrava una storia anch’essa disgregata, anche nella forma, anche nello stile.

Gli autori, Daniele Pasquini (anni 21) e Jacopo Nacci (anni 35), coordinati da Max Di Pasquale, si incontrano allo Zoe Microfestival e discutono di generazioni, subculture musicali, di ribellione e conformismo, di spinte distruttive e voglie di conservazione.