Intermezzi Blog!

La carne su Storie per un piccolo pianeta

Cristo_la_carne_cop

Luca Terlizzi recensisce La carne di Cristò su Storie per un piccolo pianeta. Qui. Di seguito un estratto. [...] E in questa storia è il mondo stesso a essere vecchio, a essere invecchiato. Il progresso si è fermato. Tutto si ripete sempre uguale, meccanicamente, senza più entusiasmo. E chi se la passa meglio sono proprio gli zombi, tranquilli e pacifici, che fanno la fila in religioso silenzio per avere il loro pezzetto di carne, da una parte invidiati, dall’altra temuti dai vivi. È una società decadente in cui si spera di morire pur di non unirsi alla massa. Una società...

Continue Reading →

Al buio su righevaghe

cop_hq

Angela Del Prete recensisce Al buio di Carlotta Borasio e Andrea Malabaila (collana Ottantamila) su righevaghe. Qui. Di seguito un estratto. [...] Con una serie di avvertenze sull’esperimento a quattro mani di Carlotta Borasio e Andrea Malabaila, che ci raccontano a turno questa storia dai loro rispettivi punti di vista (si sono ispirati alla serie The Affair), Al buio, edito da Intermezzi Editore, è un “facciamo finta che”. Ho conosciuto Andrea e Carlotta prima come gli editori di Las Vegas edizioni e poi come autori per Intermezzi Editore, e devo dire che mi hanno piacevolmente sorpresa anche in veste di...

Continue Reading →

Il signor Bovary su Storie per un piccolo pianeta

zardi_copertina

Luca Terlizzi recensisce Il signor Bovary di Paolo Zardi (collana Ottantamila) su Storie per un piccolo pianeta. Qui. Di seguito un estratto. [...] Differenze sociali. Giochi di potere. Smanie di possesso. Un uomo dalla vita impeccabile, con moglie e figli e un lavoro in banca, vuole per una volta qualcosa di proibito. Forse è una crisi di mezz’età, come quella di Lester (Kevin Spacey) in American Beauty, forse è un’insoddisfazione bruciante e romantica come quella di Madame Bovary, da cui il nostro anonimo protagonista prende in prestito il nome pur di trovarsi un’identità. Forse semplicemente il gusto, lo sfizio, la...

Continue Reading →

La voglia su Storie per un piccolo pianeta

turazzi_copertina-epub-1

Luca Terlizzi recensisce La voglia di Michele Turazzi (collana Ottantamila) su Storie per un piccolo pianeta. Qui. Di seguito un estratto. [...] Anni Sessanta, miracolo economico, spostamento verso i grandi centri. Nini è uno di quei meridionali che emigrano al Nord, muratori, manovali, discriminazione, rock’n’roll. Mancano ancora quattro anni al Sessantotto, c’è aria di novità nell’aria ma la rivoluzione sessuale e dei costumi non c’è ancora stata e tutti ricordano fin troppo bene la guerra, è tutto da ricostruire, tutto da rifare. Nini è solo, solo in un ambiente ostile, e solo nella libreria della famiglia di Italia troverà ospitalità....

Continue Reading →

Assenza di gravità su Storie per un piccolo pianeta

cop_alessandrini

Luca Terlizzi recensisce Assenza di gravità di Leonardo Alessandrini (collana Ottantamila) su Storie per un piccolo pianeta. Qui. Di seguito un estratto. [...] Never going back again. Se dovessimo riassumere in una frase l’avventura di Jonah Everman, astronauta quarantenne che mette piede sulla Luna sponsorizzato dai brand più ricchi del mondo, sarebbe senza dubbio il titolo della canzone dei Fleetwood Mac. Non si torna più indietro. Quella di Jonah, come quella di Felix Baumgartner, è un’impresa titanica, che unisce il mondo e lo rende più vicino, più piccolo, più provinciale. Un’impresa che però costringe il nostro everyman, il nostro uomo...

Continue Reading →